Lo psicologo a scuola


interventi-nella-scuola-immagine-pagina-interna

ll mondo della scuola è composto da molte figure professionali, che pur avendo competenze diversificate, mirano tutte ad incrementare il ben-essere dei loro alunni.

La scuola, insieme alla famiglia, è la principale agenzia di formazione e di socializzazione dell’individuo, uno dei perni su cui far leva per promuovere il benessere integrale (fisico, psicologico, relazionale) dei ragazzi, oltre che un luogo di vita, dove si sperimentano molteplici incontri tra coetanei, si impara la convivenza civile e a relazionarsi con gli adulti.

Per tali ragioni la scuola rappresenta uno degli ambiti privilegiati di un intervento psicologico rivolto a studenti, genitori ed insegnanti che persegue obbiettivi quali:

  • costituire un’opportunità per favorire delle riflessioni
  • costituire un momento qualificante di educazione alla salute e prevenzione del disagio, per il benessere psicofisico degli studenti e degli insegnanti
  • promuovere negli studenti la motivazione allo studio e la fiducia in se stessi
  • costituire un momento di ascolto e di sviluppo in una relazione di aiuto
  • collaborare con le famiglie per la prevenzione del disagio e dell’abbandono scolastico
  • rappresentare uno strumento per la formazione e la riqualificazione del personale docente
  • rappresentare uno strumento, una modalità ed un’occasione per la formazione dei genitori.

Le attività di ascolto rivolte agli alunni sono effettuate seguendo il metodo del colloquio psicologico, accogliendo il richiedente in spirito di non-giudizio, indirizzandolo nell’analisi del problema e nella comprensione del suo vissuto.
Negli interventi con i genitori, si privilegia il potenziamento delle capacità genitoriali e delle abilità comunicativo-relazionali con i figli, affinché essi possano trovare ascolto e supporto nell’esercizio di una genitorialità piena e consapevole.
Nei confronti dei docenti, infine, vengono fornite specifiche indicazioni psicopedagogiche da integrare nelle attività curriculari.